Novembre 28, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

NAPOLI NON SI DONA A TUTTI DECIDE LEI A CHI SVELARSI

Napoli non si dona a tutti. Decide lei a chi svelarsi, a chi mostrarsi agitata da segreti ancestrali, magie, superstizioni, rituali, ed è proprio così che si è donata a me.

Sensazioni provate in questa città “magica”, descritte da registi, scrittori, di ogni tempo,  mi hanno spinto a pubblicare questa recensione.

Nel mio incontro con Napoli ho conosciuto molte persone, alcune in particolare mi hanno fatto scoprire aspetti della città che non conoscevo, sono certo che loro hanno percepito il mio autentico entusiasmo e mi hanno ripagato donandomi la loro completa ospitalità e disponibilità.

A quel punto quando tocchi il cuore di un Napoletano, prendi immediatamente i privilegi di un ospite e come tale, a Napoli, diventi un Re.

E quindi sei scortato tra le vie di questa splendida città dove si mescola, l’attualità e i ricordi antichi. La semplicità accanto alla nobiltà dei palazzi storici. Il maschile e il femminile.

E’ questa l’atmosfera di Napoli, una città “che non è quella raccontata in Gomorra, simbolo delle Scampie del mondo, né quella dei cliché, stai attento che ti rubano l’orologio. Oppure delle lenzuola stese alle finestre che emanano il profumo del bucato appena fatto. Napoli è un luogo di cultura, di storia,  abitato da persone curiose, intelligenti, consapevoli, che vogliono partecipare, una città vivace in cui convivono i contrasti e le persone splendide. 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: