ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

E-COMMERCE WHOLESALE IN CRESCITA ESPONENZIALE

 

 E-COMMERCE  WHOLESALE

 

L’impatto dell’e-commerce sul wholesale sarà pesante mentre l’e-commerce, rafforzato da strategie multichannel, diventerà sempre più importante.

È questa una delle conclusioni a cui sono giunti gli analisti di Bernstein, a partire da Luca Solca, a proposito dei nuovi scenari che si stanno delineando.

Il Covid-19, come ribadisce una nota, non ha fatto altro che accelerare drammaticamente trend che stavano maturando da anni. Al centro di riflessioni e relative strategie c’è, per esempio, ancora una volta il pricing. Ci si chiede se i brand applicheranno prezzi più alti in Europa rispetto alla Cina, o se invece prevarrà l’aumento generalizzato dei listini, una tendenza-paracadute per compensare l’impatto sui profitti di volumi di vendita inferiori. Gli esperti di Bernstein propendono per il secondo scenario.

Ma già nel breve termine la bufera Coronavirus rimescolerà le carte, causando «la madre di tutte le vendite scontate di fine stagione» già nel secondo trimestre. In parallelo, per difendere il valore dei loro prodotti, i brand stanno mettendo in atto il cosiddetto Fashion Season Reversal, ossia la scelta di vendere gli abiti nelle stagioni di riferimento: i modelli estivi in estate, quelli invernali in inverno.

Quanto ai format di presentazione, tra virtuale e reale (e lasciando da parte il discorso tempistiche), un fatto è certo: gli eventi alla Moncler Genius, caratterizzati da bagni di folla, appartengono al passato e al massimo andranno ripensati.

Covid significa anche meno soldi nelle tasche dei consumatori, ma anche in questo caso è meglio non generalizzare. Gli analisti di Bernstein sottolineano che alcune categorie merceologiche, come l’arredo e affini e, in fatto di abbigliamento, lo sportswear, sembrano aver beneficiato del lockdown, così come è prevedibile che la recessione spingerà settori quali il second-hand e il resale, ma anche il lusso accessibile.

In generale, come effetto immediato dell’emergenza, si imporrà tra le persone una tendenza conservativa in fatto di shopping, con una predilezione verso il minimalismo.

Tra i cambiamenti strutturali, l’Esg (Environmental, Social, Governance) Awareness crescerà e di questo i marchi dovranno tenere conto, rifocalizzandosi sulle reali esigenze del consumatore e sulla sua aumentata sensibilità verso un futuro più sostenibile.

 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

 

 

 

DEMERY JAYNE COLLECTION

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: