Site icon ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

PICCIOLI CON VALENTINO CONQUISTA UN ALTRO TITOLO DI TOP DESIGNER AI FASHION AWARDS

Il direttore creativo di Valentino si è aggiudicato lunedì sera il primo premio ai Fashion Awards di Londra.

Pierpaolo Piccioli è stato nominato stilista dell’anno dall’evento organizzato dal British Fashion Council. Assenze eccellenti sul tappeto rosso dei F.A. dalla lista dei candidati mancavano infatti nomi del calibro Demna Gesvalia by Balenciaga. Il suo nome è stato rimosso dalla lista dei designati dell’anno mentre infuria la polemica sull’ultima campagna pubblicitaria della griffe.

Ma è stata la notte di Piccioli che ha portato a casa il titolo di vertice per la seconda volta (ha vinto in precedenza nel 2018) in un anno durante il quale la sua collezione rosa quasi monotona AW22 è diventata la storia di colori distintiva della stagione. Il colore (creato in collaborazione con Pantone e chiamato Pink PP) può essere esclusivo, ma è stato un trendsetter più ampio.

L’importanza dei Fashion Awards si è riflessa nel tappeto rosso pieno di celebrità e Valentino ha avuto la sua giusta quota di testimonial con Naomi Campbell, Kristen McMenamy (in rosa, ovviamente), Rosie Huntington-Whiteley e Florence Pugh, tutte vestite dall’etichetta.

Sul red carpet anche Elizabeth Debicki, Maya Jama, Stormzy, Georgia May Jagger , Lila Moss (per vedere suo padre Jefferson Hack vincere un premio), FKA Twigs, Erin O’Connor, Irina Shayk (in H&M ) e Tilda Swinton, tra gli altri.

I candidati e i vincitori vengono votati da una giuria internazionale composta da oltre 1.000 esperti del settore.

                                      Jodie Turner-Smith ha ospitato l’evento (Foto: Jeff Spicer/BFC)

Il resto dell’evento ha visto anche la pluripremiata Grace Wales Bonner aggiungere un altro titolo alla sua line-up, poiché la sua etichetta Wales Bonner è stata nominata il miglior marchio britannico indipendente, mentre il premio della BFC Foundation è andato a SS Daley.

Burberry è stato acclamato per il suo “mondo metaverso e l’esperienza di gioco”. E Raf Simons , il capo creativo uscente di Gucci Alessandro Michele , Priya Ahluwalia, Bethany Williams e Gabriela Hearst sono stati tra quelli nominati come parte della formazione di 15 leader del cambiamento.

Bella Hadid è stata nominata modella dell’anno e Patagoniail fondatore Yvon Chouinard ha ottenuto il premio per l’eccezionale risultato dopo aver donato la sua attività a un ente di beneficenza incentrato sull’ambiente.

                      Tilda Swinton sul tappeto rosso in Charles Jeffrey Loverboy (Foto: Eeva Rinne/BFC)

La stilista e direttrice creativa Katie Grand ha ricevuto il premio Isabella Blow per la creatrice di moda e il co-fondatore di Dazed & Confused Jefferson Hack ha vinto un premio speciale per la curatela culturale.

L’evento includeva anche un segmento di saluto alla moda con una serie di marchi di stilisti britannici in cui è stato reso omaggio alla defunta regina Elisabetta.

Exit mobile version