Agosto 9, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

OROLOGI ASTE INCREDIBILI IN ARRIVO A GINEVRA

Rolex-Sothebys

LE ASTE  SOTHEBY’S A GINEVRA

L’alta orologeria svizzera si consola guardando al passato. Dopo una serie di vendite da record messe a segno nel 2015, le aspettative sono alte per le aste di orologi d’epoca di quest’anno. Il prossimo 14 maggio, a Ginevra, si svolgerà un’asta di Sotheby’s, mentre lunedì 16 maggio se ne svolgerà una di Christie’s: entrambe avranno come focus l’orologeria d’epoca. Diversi i lotti di prestigio, tra cui un modello Patek Philippe che sarà battuto da Sotheby’s, la cui base d’asta è compresa tra i 18mila e i 36mila euro. “Ci aspettiamo di vendere il lotto per una cifra decisamente superiore a quanto stimato”, ha commentato a Business of Fashion Daryn Schnipper, chairman della divisione orologi internazionale di Sotheby’s.

L’attenzione rispetto all’orologeria d’epoca è senza precedenti, secondo quanto dichiarato da Eric Wind, vice president e senior specialist dell’orologeria per Christie’s, e il fenomeno sarebbe dovuto alla crescita dei collezionisti. Un successo in cui, come sottolineato da Wind, Instagram e il web hanno giocato una buona parte della partita, consentendo un contatto diretto tra i collezionisti e un orologio vintage.

Per contro, sono tempi difficili per l’orologeria svizzera tradizionale: l’export delle lancette elvetiche, nel 2015,ha visto un calo pari al 3,3% a 21,5 miliardi di franchi svizzeri (pari a circa 19 miliardi di euro). Secondo quanto riportato da Bloomberg, si tratta del primo segno negativo sull’anno da sei esercizi a questa parte.

sure-com Web Agency

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: