Settembre 19, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

italia-bilico

 ANALYSIS:

In the midst of the perfect storm in the United States. In Europe, arriving tomorrow, promises to be a ‘Italy under the snow, the Italian election campaign is increasingly fierce. Skirmishes election are determined by the scandals, the usual mutual criticism and misrule. But the Italians seem increasingly convinced that the healthiest among politicians has mange, looms ever the mentality of not giving more powers to the representatives on trust, in any case you will have to directly control the way in which the use of public funds .
the old politicians promote old solutions but avoid telling the truth to people who may be ripe to withstand the shock of the real situation.
Italy has little hope! true! but the idea that is being formed is, better a leap of faith with a group of young people full of enthusiasm and with a pure heart, rather than a mass suicide assisted with these bureaucrats, because they do not know the solutions are in turn the problem. The Italians are willing to suffer much more, for five years maybe, but if you really must take part in all this sacrifice will be the sacrifice of all.
In Greece, although the press and the TV is careful not to show that they are already distributing bread to the hungry and angry crowds in the streets with trucks, how long will for us to see these scenes?

Italian version:

L’analisi:

Mentre imperversa la tempesta perfetta  negli USA. In Europa, in arrivo da  domani, si preannuncia un’ Italia sotto la neve, la campagna elettorale si fa sempre più agguerrita. Le scaramucce elettorali sono determinate dalle solite critiche reciproche sugli scandali e mal governo. Ma gli Italiani sembrano sempre più convinti che tra i politici il più sano abbia la rogna,   si profila sempre più la forma mentis che non si daranno più deleghe in bianco ai rappresentanti e comunque si dovranno controllare direttamente come usano i soldi pubblici.

Dalla loro i rappresentanti politici decantano ricette di propaganda stravecchie mentre si evita di dire tutta la verità ad un popolo che  potrebbe anche essere maturo per reggere il colpo della vera situazione.

L’Italia ha veramente poche speranze?! vero! ma l’idea che si sta formando è che è meglio un salto nel vuoto con un gruppo di giovani pieni di entusiasmo e col cuore puro piuttosto che un suicidio di massa assistito con questi ormai stagionati burocrati che non conoscono le soluzioni in quanto non facendone parte, rappresentano essi stessi il problema. Gli Italiani sono disposti ad affrontare molto più di questo , anche per altri 5 anni, disposti a sacrificarsi, ma se a questo sacrificio parteciperanno davvero tutti, non i soliti noti.
In Grecia anche se la stampa e la tv  si guarda bene dal mostrarlo già stanno distribuendo il pane alle folle inferocite ed affamate con i camion in piazza, quanto tempo mancherà anche a noi per vedere queste scene?

grecia1

grecia4

…..

grecia-600935_10151227910487382_131533618_n

Alessandro Sicuro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: