THE NEW TRENDSETTER IS ORIENTAL CARPET STYLE

12348489_10205650036185873_255869543_n

THE NEW TRENDSETTER IS ORIENTAL CARPET STYLE

Gucci rivela oggi il nuovo store concept concepito dal Direttore Creativo Alessandro Michele, dove trovano spazio le sue prime collezioni per l’autunno/inverno 2015-16. Il flagship store di Gucci in Via Montenapoleone, a Milano, è la prima boutique della rete globale di negozi della Maison ad essere rinnovata, definendo i parametri del nuovo ambiente retail di Gucci.

Schermata 2015-12-03 alle 01.02.39Dopo un primissimo intervento in stile “virus” per cui solo alcuni ambienti del negozio milanese erano stati cambiati – ricordando il glamour spoglio ma fashionable delle foto di Nan Goldin – per modellarsi sulla nuova estetica bohemien del brand con semplici stendini da guardaroba di un giornale di moda come espositori che risaltavano a contrasto con gli scaffali di cristallo e metallo cromato precedenti, adesso tutta l’architettura del monomarca milanese segue la svolta meno edonista, più poetica e introspettiva della moda immaginata da Alessandro Michele. 

Pareti degradate e minimali dell’ultimo decennio a demolite  e scarnite di ricchi stucchi e paramenti a muri in mattone rosso scolpiti rozzamente stile suburban gàrage, mentre i pavimenti arricchiti ed impreziositi  da manufatti storici come i tappeti orientali, intrisi di storia e  dedizione artigianale e arte manifatturiera.

Quasi a voler comunicare con questo codice subliminale, che il DNA della Maison Guidata da Alessandro Michele, è intriso di questi valori tramandati dal fondatore Guccio Gucci.

Alessandro Sicuro

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.