Luglio 25, 2021

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

RENZO ROSSO NOMINATO DELEGATO PER IL MADE IN ITALY

Il presidente Carlo Bonomi 

Il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, ha nominato Renzo Rosso, patron di Diesel e fondatore e presidente del Gruppo Otb, come nuovo delegato dell’Associazione per Eccellenza, Bellezza e Gusto dei Marchi Italiani.

«Sono fiero di poter contare sull’energia e il pragmatismo di Renzo Rosso – afferma il presidente di Confindustria – che, con la sua storia imprenditoriale di assoluto successo e prestigio internazionale, sarà un valido ambasciatore dei marchi italiani e offrirà un contributo significativo alle scelte strategiche e non più rinviabili che tutti noi siamo chiamati a prendere per il rilancio della nostra economia, in Europa e nel mondo».

In questi mesi di crisi economica legata alla pandemia, Renzo Rosso si è si è speso personalmente per vedere riconosciuta l’importanza dell’industria della moda e non si è mai tirato indietro quando si è trattato di dire la sua e di difendere, davanti alla classe politica, il settore del made in Italy.

Parlando negli studi televisivi e sulle pagine dei giornali, ma anche nei salotti della politica, l’imprenditore veneto a capo di un colosso da oltre 1,5 miliardi di euro di ricavi, ha dato prova di una forza comunicativa trascinante.

Per esempio un anno fa, durante la trasmissione Circo Massimo di Radio Capital, Rosso non aveva esitato ad associare i ministri del precedente governo Conte a un gruppo di giocolieri, affermando che un’economia ferma faceva peggio del coronavirus.

Un concetto ribadito in più occasioni, anche sul Corriere della Sera, quando il fondatore di Diesel aveva  affermato che restare immobili può portare a una conseguenza irreparabile, la perdita della filiera. Senza dimenticare il faccia a faccia televisivo con l’ex ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, criticando a nome proprio, ma anche degli imprenditori delle Pmi, l’operato della politica.

L’assenza di peli sulla lingua ha certamente messo in luce Renzo Rosso tra i suoi colleghi imprenditori, portandolo fino alla nuova e prestigiosa nomina di paladino dell’italianità.

«Il Made in Italy – ha detto Rosso commentando l’incarico per Confindustria – è un asset fondamentale del nostro Paese. Ringrazio il Presidente Bonomi per la fiducia, sono pronto a dare il mio contributo e la mia esperienza, e conto sul supporto dei tanti marchi di prestigio italiani».

 

 

 

 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

 

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: