Dicembre 6, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

A Firenze è di scena Il “matrimonio dei sogni”.

Schermata 04-2456397 alle 04.12.24

75006413735764a9884d1fd125f76b0dFirenze, 14 aprile 2013 – In piazza Ognissanti  c’è… un maxi gazebo. Da qualche giorno sono iniziati i lavori per trasformare la piazza nel giardino d’inverno allestito per il matrimonio di “Arhadana” la figlia di Aloke Lohia, il facoltoso re della plastica usata per le bottiglie di acque minerali di tutto il mondo, l’indiano-thailandese Aloke Lohia citato nelle lista dei miliardari di Forbes e che la plastica la produce nella grande azienda di cui è fondatore e ceo, Indorama DSC_4209Ventures con sede in Thailandia.  Fra qualche giorno sarà completata l’opera che, tra il 18 e il 20 aprile ospiterà sposi e invitati per colazioni e momenti di relax. Un migliaio di metri quadrati, facendo un calcolo approssimativo, che vieteranno la sosta ai residenti fino al 26 aprile. “I giorni servono per montare e smontare il dehor”, ci spiega un addetto ai lavori.

Fiori e piante, per le decorazioni dell’ambiente, arriveranno da Parigi e dall’Olanda, poi ci saranno chef da 24143437_pasqua-in-toscana-la-visita-con-brunch-alla-villa-le-corti-di-san-casciano-val-di-pesa-3tutto il mondo a deliziare i palati degli invitati. Novecento, secondo indiscrezioni, che alloggeranno nei due prestigiosi alberghi in piazza Ognissanti, completamente affittati per l’occasione, e in altri extralusso in città. Il matrimonio da favola sarà celebrato a Villa Le Corti dei Corsini a San Casciano.

Il Programma:main_image-180-1041-IP_0104_MatteoCorvino

Fitta la tre giorni fiorentina organizzata dallo stesso creativo veneziano, Matteo Corvino, che fu il regista l’anno scorso del matrimonio indiano all’isola di San Clemente, Venezia.       Ballo alla Pergola, privata di poltrone e arredata in stile indo-fiorentino. Cena di gala a Palazzo Pitti con diluvi di fiori nel cortile dell’Ammannati, pittura delle mani a palazzo Corsini sull’Arno.

Schermata 04-2456397 alle 15.36.07

Gran finale, secondo altre indiscrezioni, non ai Collazzi come era sembrato, ma a Villa Le Corti dei Corsini a San Casciano: matrimonio, cena e ballo. E dove si parla di tempietti indiani costruiti a Cinecittà, di cavalli bianchi, di sposo che arriva sul cavallo alato, con ali appiccicate al chissà se contento equino. Novecento invitati, più o meno 600 sparsi negli alberghi fiorentini. Il tutto costoso: per San Clemente ci vollero 20 milioni, non è escluso che si vada su per giù a quei livelli. Anche perché molti arredatori, osti, il fioraio di Parigi verranno da fuori, compresa la wedding planner indiana Vandana Mohan e la cuoca di Delhi.

Ciò suscitando un certo disappunto tra gli omologhi fiorentini che speravano in una più grassa occasione. Non fosse altro perché pare che Palazzo Vecchio avesse dato l’ok a piazza Ognissanti in cambio di lavoro per la città. Su cui qualcosa ricadrà ma forse meno dello sperato.

Questo è un esempio di attrazione del turismo di livello economico, che fanno bene al paese, in quanto attirano risorse e capitali attraverso un indotto che può performare moltissimo, il turismo. L’arte e le bellezze dell’Italia, un museo a cielo aperto, sono talmente belle e attrattive che possono risultare la calamita di moltissime iniziative, eventi come questo e non solo. Il dovere della classe dirigente e politica, è quello di sviluppare la comunicazione e la logistica, semplificare la burocrazia, in modo che possano rendere sempre piu’ semplici le scelte dei clienti internazionali. 

Alessandro Sicuro

english version:

Florence, April 14, 2013 –  Piazza Ognissanti there is a giant gazebo. A few days ago, work began to transform the square in the winter garden decorated for the wedding of “Arhadana” the daughter of Aloke Lohia, the wealthy king of the plastic used for bottles of mineral waters from around the world, the Indian Thai-Aloke Lohia mentioned in the Forbes list of billionaires and the plastic produced in the great company of which he is founder and CEO, Indorama Ventures based in Thailand. In a few days the work will be completed between 18 and 20 April will host spouses and guests for breakfast and relax. One thousand square meters, making a rough calculation, which prohibit the parking to residents until April 26. “The days are used to mount and unmount the outdoor area,” explains an insider.

Flowers and plants, for decorations of the environment, will arrive from Paris and Holland, then there will be chefs from around the world to delight the palates of guests. Twentieth century, according to rumors, will be staying in the two prestigious hotels in Piazza Ognissanti, fully rented for the occasion, and other ultra-luxury in the city. The Royal Wedding will be celebrated at Villa Corsini Le Corti in San Casciano.

The Program:

Dense the three-day Florentine organized by the very creative Venetian, Matteo Corvino, who was the director of the Indian wedding last year the island of San Clemente, Venice. Dance at the Pergola, private armchairs and decorated in Florentine style and Indian. Gala Dinner at Palazzo Pitti with deluges of flowers in the courtyard of painting the hands in the Palazzo Corsini on the Arno.

The grand finale, according to other rumors, not to Collazzi as it seemed, but at Villa Corsini Le Corti in San Casciano: wedding, dinner and dancing. And where it comes to Indian temples constructed at Cinecittà, white horses, the groom arrives on the winged horse with wings stuck to wonder if happy horse. Invited the twentieth century, more or less scattered 600 hotels in Florence. The whole expensive: San Clemente it took 20 million, it is possible that you go on down to those levels. Also because many decorators, innkeepers, the florist will come from outside of Paris, including the wedding planner Vandana Mohan and the cook of Delhi.

This arousing some disappointment among the Florentine counterparts who hoped for a fatter occasion. If only because it seems that the Palazzo Vecchio had given the go to Piazza Ognissanti in exchange for working for the town. On which something will fall but perhaps less than hoped for.

This is an example of a tourism attraction of the economic level, which are good for the country, since they attract resources and capital through an induced that can perform a great deal, tourism. The art and beauty of Italy, a museum in the open air, are so beautiful and things that may be a magnet for many initiatives, events like this and not only. The duty of the ruling class and politics, is to develop communication and logistics, streamline the bureaucracy, so that they can make more and more ‘simple choices of international clients.

Alessandro Sicuro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: