ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

VECCHIE IDEE PER NUOVE TENDENZE LA MODA E’ ANCHE QUESTO

c_2_articolo_3033274_upiimagepp

Il jeans strappato ci regala la freschezza della novità ricordandoci del passato. È il caso degli strappi che rinfrescano le gambe e l’inguine e dei ricami che esaltano maglie, camicie e abiti semplici. Tutti pezzi di ricordi ridisegnati a suon di sfilate.

Addirittura capita che alcuni piccoli capolavori come il pizzo riescano a donare ai punti giusti l’effetto “non vedo ma immagino madre natura”. Accade che accessori come la borsa a secchiello ci inducano allo sfinimento. In questo caso la causa è da ricercare nella sua immagine riproposta in ogni dove. Una borsa datata, ma ripresentata accogliendo le voglie rivoluzionarie dei teenager.Borchie, chiodi, bottoni e cerniere guidano la sommossa. Siamo tutti vittime del suo innegabile fascino. Presto anch’io sarò travolta dal suo charme e me la ritroverò nell’armadio con il manico più corto delle mie dita e la tracolla con i ganci obliqui pronta a fare un giro intorno al mio corpo ad ogni passo. Ma tranquilli: esistono modelli più pratici e meno arzigogolati, ma non sarò certo io ad acquistarla. Unica certezza: il secchiello nella forma non cambia, si traveste soltanto di mille colori e si copre all’occorrenza anche di lustrini e paillette.

Non dimentichiamoci delle camicie con zip, toppe di stoffa e altri ‘ninnoli sartoriali’ attaccati in tutti i punti. Ormai questo capo sta assoggettando intere aree dell’armadio. Non vi rimane che la resa. Conservate, quindi, il superfluo, buttate gli stracci e il fuori moda, e garantitegli un posto d’onore. Scatenatevi, giocate alla roulette con il vostro bancomat. Comprate camicie. Sono comode, pratiche e dai mille tessuti. Ne trovate tante in cotone, velluto, denim e poliestere. Per la scelta vi consiglio di pensare prima all’outfit che volete creare. Risparmierete soldi e imbottigliamenti nel guardaroba.
Come vedete le tendenze dell’ultima ora sono tante e investono tutto il mondo della moda. Purtroppo, però, le novità sono poche, la maggior parte sono capi e accessori riesumati dai libri di storia e dalle riviste di moda del passato.

Ma c’è sempre qualche particolarità, qualche piccolo dettaglio che rende nuovo il vecchio e nostalgico il nuovo. Un mix di sentimenti e curiosità che coinvolge tutti, senza differenza di sesso ed età. Ad esempio per gli uomini sono state pensate sciarpe colorate dai motivi bizzarri e incomprensibili, tipo ancore schiacciate da corde e ghirigori mistici. Per non parlare delle stoffe dai motivi gourmet. Spettacolari gli spaghetti annodati con fiocchetti rossi e i panini che ricordano quelli divorati dall’amico di Braccio di Ferro, Poldo. Sicuramente ci sarà anche qualche scatola di spinaci sparsa da qualche parte. Al momento mi è sfuggita. L’arte culinaria vuole abbandonare i grembiuli e ritagliarsi un pezzo di popolarità sulle passerelle di tutto il mondo.

sure-com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: