Giugno 22, 2021

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

PARIGI LA HAUTE COUTURE TORNA A SFILARE IN PRESENZA

La Fédération de la Haute Couture et de la Mode ha appena comunicato che dal 5 all’8 luglio le maison del lusso potranno prendere parte alla fashion week parigina dedicata all’alta moda, allestendo show ed eventi in presenza. Precisando l’importanza delle misure di sicurezza e la necessità di attenersi ai protocolli dettati dalle autorità, lo storico ente francese dà il via libera alle passerelle dal vivo, ma ricorda anche l’attivazione della piattaforma digitale. Il calendario a giugno.

Si attende infatti da oltre un anno la collezione di Jean Paul Gaultier realizzata a quattro mani con la guest designer Chitose Abe, direttore creativo di Sacai, così come il ritorno di Balenciaga alla couture annunciato da Demna Gvasalia. La precedente fashion week digitale allestita a gennaio era stata contraddistinta dal rientro sulle scene di Alber Elbaz con la label Az Factory. La kermesse aveva anche visto l’esordio di Kim Jones al timone di Fendi. I défilé di Armani Privé e Valentino Haute Couture erano stati allestiti rispettivamente a Milano e Roma.

Per il momento l’unico marchio che ha confermato la sua presenza è Chanel. Pochi giorni fa Bruno Pavlovsky, presidente delle attività legate al segmento moda della maison francese, ha dichiarato a Wwd che la maison sta organizzando un evento con il pubblico per la couture week al Palais Galliera, museo che ha recentemente protratto la mostra ‘Gabrielle Chanel. Fashion Manifesto’ fino al 17 luglio.

“Spero che tutti tornino alla struttura del calendario ufficiale perché la forza di Parigi risiede nelle sue settimane della moda, siano esse maschili o femminili, haute couture o prêt-à-porter”, ha spiegato il manager. Chissà quante e quali maison seguiranno il suo invito.

La fashion week dedicata all’alta moda sarà preceduta dalle passerelle maschili parigine allestite dal 22 al 27 giugno, collocandosi, per la prima volta, a cavallo tra Milano Moda Uomo (18-22 giugno) e Pitti Uomo (30 giugno-2 luglio). Anche per il menswear la Fédération prevede sfilate ed eventi in presenza nel rispetto delle misure di sicurezza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

 

 

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: