Dicembre 1, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

Chanel, una Haute Couture con riciclo

Chanel, una Haute Couture con riciclo

Sfilata Chanel Haute Couture primavera/estate 2016 (foto Instagram @chanelofficial)

Chanel porta l’eco-sostenibilità sulle passerelle d’alta moda. Per la sfilata Haute Couture primavera/estate 2016, infatti, Karl Lagerfeld ha scelto di ricreare un giardino zen all’interno del Grand Palais di Parigi. Le modelle hanno varcato una passerella fatta di tavole di legno posate su un prato e hanno concluso lo show posando all’interno di una costruzione in legno su tre livelli, simile a una casa di bambole. La casa di moda francese ha inoltre arricchito la scenografia con uno stagno di ninfee circondato da alberi.

L’aspetto innovativo della sfilata riguarda il messaggio della griffe. Chanel, infatti, ha assicurato che i materiali scelti per il set sono realizzati utilizzando materiali riciclati e che, al termine della sfilata, tutto sarà riutilizzato.

Ad applaudire la sfilata numerose celebrity tra cui Monica Bellucci, Gwyneth Paltrow, Livia Firth eCara Delevingne.

Immagine tratta dal profilo Instagram @chanelofficial {focus_keyword} Chanel, una Haute Couture con riciclo Chanel2 BASSA

Immagine tratta dal profilo Instagram @chanelofficial

sure-com web Agency

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: