Dicembre 8, 2021

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

LE INDUSTRIE TESSILI COLOMBO AUMENTANO IMPEGNO GREEN

 

COLOMBO INDUSTRIE TESSILI

 

C I T ha recentemente avviato una fase di rinnovo in grado di  capitalizzare tutto il know-how acquisito nel corso degli anni e ha posto tra i suoi asset principali di crescita una “mission to green” molto precisa.

L’azienda fondata nel 1962 ha collaborato con Unindustria Servizi Srl, società di servizi collegata a Confindustria, per effettuare negli ultimi mesi un audit energetico che coinvolgesse tutti gli ambiti dell’azienda, al fine di pianificare una proposta di efficientamento efficace e puntuale.

 

“Colombo Industrie Tessili – si legge nella nota – che già dal 2012 ha installato un impianto fotovoltaico in grado di coprire circa il 20% (140.000kwh) del fabbisogno energetico aziendale, ha voluto analizzare nel dettaglio consumi e costi di energia elettrica e di gas naturale. Le aree considerate sono state: illuminazione, motori ad elevata efficienza, analisi termografica, recupero termico, sistema monitoraggio consumi energetici, formazione del personale dell’azienda riguardo al contenimento dei consumi e miglioramento dell’efficienza dell’impianto fotovoltaico”.

A seguito di quanto emerso, l’azienda ha acquistato dei cuscini coibentanti copri valvole per contenere le perdite di calore sulle valvole e sui raccordi individuati dall’analisi termografica, ha riparato le perdite d’aria sulle macchine, ha messo a punto una diversa configurazione dell’impianto di compressione dell’aria per diminuirne l’utilizzo nei momenti di fermo e chiusura e infine ha predisposto un piano affinché tutte le lampadine in azienda siano sostituite con lampade a risparmio energetico.

 

Il percorso intrapreso da Colombo Industrie Tessili ha visto l’azienda lavorare a fianco del Centro Tessile Serico di Como, punto di riferimento delle imprese tessili e di tutti gli stakeholder della filiera, per l’ottenimento di alcune importanti certificazioni, come la FSC (Forest Stewardship Council).

Al fine di poter applicare correttamente il programma, l’azienda ha messo a disposizione dei propri dipendenti, in collaborazione con il Centro Tessile Serico di Como, un corso di formazione e ha impostato un modello che prevede la gestione e valutazione del rischio chimico interno all’azienda ed una valutazione del rischio esterno alla stessa attraverso il controllo e la collaborazione con i fornitori.

Tra gli obiettivi futuri, c’è quello di trasformare la tintoria interna, in un laboratorio sempre più autonomo e preparato in linea con l’approccio ZDHC  e sempre più all’avanguardia.

 


 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: