Settembre 21, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

FRAU MERKEL A POMPEI ANCHE LEI VUOLE LA SUA PARTE, MA CERTO! E’ TUTTA SUA L’EUROPA…!

20140413_67287_merkel-pompei-ilmattino--1-

FRAU MERKEL A POMPEI

RECLAMA IL SUO BOTTINO DI GUERRA…

CON UN BLITZ IMPROVVISO LA CANCELLIERA TEDESCA DECIDE DI ANDARE A VEDERE LA SUA PROSSIMA CONQUISTA, PRETENDERA’ POMPEI COME ACCONTO DEL NOSTRO DEBITO? CONSIDERATO DAI SUI INTERESSATI ANALISTI, CARTA STRACCIA, PEGGIORE DELLA GRECIA…

Come ogni conquistatore che si rispetti, adesso la Merkel viene a visionare uno dei tesori che vanterà come risarcimento bellico dall’Italia. Solo che il conflitto da un po’ di tempo a questa parte non si combatte piu’ con le armi ma a suon di burocrazia e di speculazione 
Accompagnata dal marito, la Merkel ha visitato la casa dei Ceii, degli Amorini Dorati, del Fauno e l’Anfiteatro. A farle da guida un archeologo tedesco. La cancelliera tedesca non ha voluto essere accompagnata dalla direttrice degli scavi. «Sono in visita privata» ha detto.

Lo stesso notivo, probabilmente, per il quale – a quanto si è appreso – la Merkel, è entrata negli Scavi dopo essersi recata personalmente a pagare il biglietto d’ingresso per lei e le persone, tra cui alcuni uomini della scorta, che l’accompagnavano.
Al termine della visita agli Scavi, la Merkel è andata a pranzo al ristorante “Zì Caterina”, sempre a Pompei.

La Cancelliera ha anche visitato gli scavi di Oplonti a Torre Annunziata e il Rione Terra di Pozzuoli. Il cancelliere tedesco si è recata in visita all’Acropoli di Pozzuoli, dove si trova la Cattedrale chiusa dal 1970 in seguito al bradisismo, che sarà riaperta a maggio, al termine del restauro. Subito dopo la Cancelliera dovrebbe imbarcarsi dal porto di Pozzuoli per Ischia

Alessandro Sicuro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: