Settembre 28, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

WHITE FASHION TRADE, EDIZIONE GIUGNO 2014. STREET STYLE…

Schermata 2014-06-20 alle 18.35.02

Settimana della Moda…
A White Trade Show, edizione di Giugno 2014, per la prima volta Ann Demeulemeester, Nasir Mazhar, Eastpak, adidas Originals e Reebok Classic, Cacharel e la nuova sezione dedicata al Denim

White Milano riapre dal 21 al 23 giugno in via Tortona 27, consolidando il suo concept che prevede proposte uomo accanto alle capsule donna primavera-estate 2015. Il salone White Milano, con la sua selezione contemporary e avant garde, consolida la sua identità, oggi ancora più forte, definendo il suo mondo, divulgando il suo stile e promuovendo aziende d’eccellenza.
White crede molto nelle sue due edizioni di giugno e gennaio sulle quali sta investendo per renderle ancor più uniche e imperdibili, per un pubblico di altissimo profilo.  I servizi a coté del salone sono in linea con il brand mix. Il visitatore è accolto in  un ambiente sofisticato, curato nei dettagli: dalla selezione musicale sempre attuale, agli allestimenti, alla food selection d’eccellenza, al servizio navetta a disposizione dei buyer,  al catalogo espositori realizzato in collaborazione con fotografi di fama internazionale.

A White Milano il debutto di una nuova sezione dedicata a marchi internazionali di eccellenza del premium denim, che accoglierà quattro brand di fama internazionale, distribuiti nei top store del mondo: PRPS, Koral Los Angeles, Kuro e  Hudson. Per  arricchire con un tocco artistico lo spazio, verrà realizzata un’installazione ad opera di tre giovani creativi della NABA – Nuova Accademia di Belle Arti: Lorenzo Ronzoni, Giorgio Checco e Daniele Fumagalli. White prosegue così il suo cammino accanto alle generazioni di creativi emergenti, che nel salone trovano il palcoscenico ideale per presentare le proprie visioni al grande pubblico internazionale della moda.

Un’area speciale anche per Ann Demeulemeester Shoes, marchio della famosissima designer della scuola di Anversa che presenta in anteprima a White la propria collezione di calzature, pensate per la primavera-estate 2015.
New entry è il designer londinese Nasir Mazhar, amato da celebrities quali Madonna e Lady Gaga. Lo stilista presenta in un’area speciale la sua collezione menswear dallo stile urban e visionario.  I suoi capi non convenzionali sono venduti nei migliori store di ricerca quali Henrik Vibskov a Copenhagen e Opening Ceremony a New York e Los Angeles.
Approda al salone anche lo storico marchio francese Cacharel che porterà  in esclusiva la sua linea primavera-estate 2015, fresca di restyling.
Debutto a White in un’area speciale per i marchi adidas Originals, brand lifestyle di adidas,  e Reebok Classic che presenteranno in esclusiva collaborazioni. adidas Originals schiererà: adidas Originals Blue Collection, Archive Pack  e presenterà in anteprima esclusive capsule collection sviluppate con brand di ricerca  come Neighborhood, Palace, Hyke. Reebok Classic presenterà Reserve Catalogue.
White vedrà inoltre il debutto della collezione di gioielli maschili MDV Jewels firmati da Mariano Di Vaio,  super noto lifestyle blogger internazionale, con quasi due milioni di follower sui social network. Di Vaio ha scelto White Milano quale piattaforma ideale per il debutto della sua prima linea, che unisce avanguardia e tradizione attraverso uno stile giovane e di forte impatto.
White sarà teatro di una mostra interamente dedicata all’archivio del marchio di calzature Marsèll. L’importante installazione Marsèll Archive  racconterà ai visitatori i dodici anni di storia del brand, attraverso un’esposizione di modelli che lo hanno reso uno dei più autorevoli marchi di calzature made in Italy a livello internazionale.
Una special area dedicata al ritorno a White del brand marchigiano Alberto Fasciani che si distingue per il rispetto della tradizione e per il know how dei suoi artigiani e Collection Privèe, forte di una grande espansione in Asia.
Anche lo showroom milanese Fattore K schiererà al salone alcuni marchi della sua scuderia: Rivieras Leisure Shoes brand parigino di calzature per il tempo libero, Howlin’ marchio di maglieria finissima nato ad  Anversa, Bevilacqua Shirts & More marchio di abbigliamento made in Italy, Nonyme brand sofisticato e contemporaneo che utilizza tessuti italiani e giapponesi ed i due prestigiosi co-branding di abbigliamento sportswear Todd  Snyder+Champion e Champion Reverse Wave.
Tiene fede al suo stile sperimentale l’area del Basement, che spazierà dai total look dall’estremo oriente firmati Byungmun Seo e Joe Chia alle collezioni italiane Lucio Vanotti e Masnada, dalle calzature artigianali Peter Non e Dimissianos & Miller al puro avant-garde firmato Au Courant Paris, agli accessori luxury del marchio made in Italy Filippo Fanini. A nutrire il fronte degli sperimentatori sarà lo showroom londinese Easternblock, che porterà al salone le collezioni Vladimir Karaleev, Delusion, Tuesday Night Band Practice, Vinti Andrews e Bedouin.

Alla sua terza edizione la sezione Wok Room che presenterà le nuove collezioni di 16 brand tra i più sofisticati del panorama fashion internazionale.
La selezione, curata da Federica Zambon e Simona Citarella in collaborazione con White, schiererà alcuni dei più prestigiosi brand internazionali tra cui il marchio americano Eastpak, noto per i suoi zaini ed accessori funzionali, che presenterà in anteprima mondiale la capsule realizzata in co-branding con una famosa maison francese. Dalla Spagna Steve Mono con una collezione di borse, zaini e accessori in pelle lavorati artigianalmente. Scoperto da White e selezionato la scorsa stagione dallo stilista Giorgio Armani tra i giovani creativi emergenti, torna a White il designer svizzero Julian Zigerli. Approdano al salone anche Andrea Crews con il suo stile parigino tra streetwear e couture, la designer canadese Arielle De Pinto che presenta al salone in esclusiva la sua collezione di gioielli maschili e Haerfest, marchio di accessori in pelle minimal e raffinati, fondato da un trio di giovani designer newyorchesi.
A giugno torna anche la sezione Bottega Backdoor & La Ferramenta che propone uno stile streeetwear high-end giocato tra accenti scandinavi e passione tutta made in Italy. Tra i brand si annovera PUMA con le sue due capsule SELECT: Alife x PUMA e B.W.G.H. x PUMA e Han Kjøbenhavn  con il suo stile semplice e innovativo, che traduce al meglio l’estetica danese. Presenti anche il  marchio di calzature  AM.PM, le linee di abbigliamento B-Rules e l’emergente C.Y.H. CLAP YOUR HANDS, oltre al brand CAMO, abbreviazione di camouflage, che propone una linea di abbigliamento dalla forte identità. Ha scelto White anche Herschel Supply Co. con i suoi accessori dal gusto heritage. Torna al salone contemporary anche il marchio svedese di abbigliamento e accessori Our Legacy, che mixa con classe tradizione e modernità. Il brand di abbigliamento londinese Elevate London, nato nel 2013, presenterà al salone la sua collezione maschile pensata per il dandy del 21° secolo, mentre Vidur esporra’ capi senza tempo realizzati con tessuti naturali.

A White i migliori marchi internazionali di occhiali ospitati nella sezione Eye on White che accoglierà Lunettes Kollektion, Spektre Sunglasses, Vintagegoo e See Concept.
Torna la sezione  A.I. curata da Clara Tosi Pamphili spazio che coniuga arte, creatività e ricerca con il brand di copricapi vintage Miss Gummo, il marchio di accessori e abbigliamento made in Italy  Invitro e Tooitaly con le sue originali borse in linoleum.
Prosegue la collaborazione con Fabiola Di Virgilio direttore della rivista fashion RedMilk la quale animerà, ancora una volta, l’area WOW  – White On Web con i suoi scatti ad alto tasso creativo. I redazionali realizzati avranno come protagoniste le collezioni degli espositori che partecipano all’edizione di giugno di White Milano.

Alessandro Sicuro

by sure-com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: