Settembre 20, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

AGENDA DIGITALE ? L’AMERICA LA STA REALIZZANDO L’ITALIA LA STA PROMETTENDO.

Lynks-672x372

New York pronta a dare wi-fi ultra-veloce e telefonate gratis a tutti

Se verrà dato via liberà al piano Link-NYC, 10mila totem permetteranno di connettersi per strada ad almeno un gigabit per secondo

wifilogo600E’ un progetto innovativo che, se il mese prossimo verrà approvato dalla giunta comunale, metterà New York all’avanguardia sul fronte dei collegamenti internet e telefonici. Il comune della città americana ha infatti intenzione di dar vita ad un colossale piano chiamato LinkNYC , che permetterà di dare wi-fi gratis a tutti i residenti e turisti, oltre a consentire loro di effettuare chiamate gratuite in tutti gli Stati Uniti. Il costo per la cittadinanza? Nullo, in quanto il progetto, che verrà implementato da un consorzio privato, si ripagherà attraverso la pubblicità.

Il piano

Alla base del colossale piano che, una volta approvato vedrà la luce alla fine del prossimo anno, c’è l’installazione di circa 10mila totem, dotati di enormi schermi per la pubblicità stradale, tastiera, ma soprattutto una tecnologia che permetterà di fornire connessioni wi-fi alla velocità di almeno un gigabit per secondo a tutti coloro che passano per strada in uno dei cinque distretti della città. In pratica i totem sostituiranno le vecchie cabine telefoniche e si ripagheranno attraverso gli incassi pubblicitari ricavati dalla vendita degli spazi sui monitor che si stima essere vicino a 500 milioni di dollari in 12 anni, vale a dire circa 41-42 milioni di dollari all’anno. Come per tutte le connessioni wi-fi basterà connettersi la prima volta per essere riconosciuti dal sistema anche successivamente. L’unica cosa che non è ancora chiaro è se la connessione che verrà implementata funzionerà con tutti i computer, tablet e smart esistenti o solo con quelli di ultima generazione. In ogni caso un grande passo in avanti per la connettività urbana, possibile, al momento, solo in una città grande e importante come New York.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: