La Battaglia di Anghiari c’è! dietro l’affresco del Vasari, ce lo dice la Gioconda

L’articolo pubblicato nel 2012

Alessandro Sicuro Comunication

cercatrova85

CERCA TROVA…

La Battaglia di Anghiari c’è! Ce lo dice la Gioconda

La Battaglia di Anghiari di Leonardo da Vinci è nel salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio a Firenze. Ed è nascosta dall’affresco di Vasari, “La battaglia di Marciano”. La prova è nel nero, il più importante dei frammenti rinvenuti dal lavoro della equipe guidata da Maurizio Seracini. Le analisi sul campione mostrano che ha una composizione chimica simile a quella del pigmento nero trovato nella patina bruna della Gioconda e del San Giovanni Battista di Leonardo

Schermata 2018-05-17 alle 05.46.58
Le ultime novità del mistero della “Battaglia di Anghiari”.  Sarà interessante conoscere le nuove scoperte del Dan Brown italiano, Maurizio Seracini, per piu’ di trenta anni impegnato nella ricerca della elusiva Battaglia di Anghiari di Leonardo Da Vinci. Oggi è stato rivelato qui il risultato di trenta anni di ricerca: che Maurizio Seracini, l’ingegnere dell’arte diagnostica, docente presso l’Università di San Diego, con conseguente impulso Carlo Pedretti, uno dei maggiori esperti nel mondo di Leonardo da Vinci. Seracini sta cercando la Battaglia di Anghiari, l’affresco, infatti, l’encausto dipinta da Leonardo da Vinci ed evaporata, cadeva dal muro in una notte dice la storia…

View original post 788 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.