Ottobre 24, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

JIL SANDER COLLEZIONE RESORT 2021

Una nuova estetica che gioca sulla disposizione di elementi divergenti

 

Lucie e Luke Meier di Jil Sander: “la pandemia ha appena riaffermato ciò in cui crediamo”, hanno detto durante la presentazione del resort, tenutasi presso lo showroom del brand a Milano. Questa tragica situazione ha fatto sì che le persone guardassero a lungo e con attenzione se stesse, le loro abitudini, i loro valori. È quello che abbiamo fatto. Troviamo davvero ancora che il nostro percorso è buono; la nostra filosofia non è cambiata. “

I Meiers hanno costruito le loro credenziali di moda attorno a una cura quasi ossessiva per la qualità, creando pezzi che resistono alla prova del tempo pur essendo del momento, con un’enfasi sulla grande esecuzione. Il tocco umano dell’artigianato è fondamentale per la loro estetica. L’attenzione su questi codici, e su uno stile che è un delicato equilibrio tra praticità e fragilità, tra funzionalità e femminilità, è diventata ancora più nitida durante il lockdown. “Abbiamo avuto il tempo di mettere a punto tutto”, hanno spiegato. “E quando siamo tornati, ci siamo sentiti abbastanza forti per la modifica del resort che abbiamo fatto.”

Il loro approccio concettuale generale non ha vacillato: “Non pensiamo che la donna di Jil Sander cambi davvero”, hanno detto. “Le importa del design davvero buono, dei bei tessuti, dei pezzi che sono molto ben fatti; tutti questi elementi stanno diventando più importanti che mai. Le persone probabilmente consumeranno meno ma meglio; vogliono ancora regalarsi un bel pezzo. “

 

Resort collection 2021 Jil Sander

 

C’è sempre un sottofondo di funzionalità e praticità nel lavoro dei Meiers sui significati di Jil Sander; probabilmente è diventato un po ‘più prominente del solito per il resort. “Ovviamente stavamo immaginando più la vita quotidiana che l’abbigliamento occasionale, quindi alcune decisioni sono state prese attraverso l’obiettivo di ciò che avremmo avuto bisogno o avremmo voluto nell’immediato futuro”, hanno detto. Eppure, per il duo creativo, l’utilitario è sempre intriso di una certa poesia, e il funzionale nasconde il sottilmente ornamentale. “A volte il modo in cui gli indumenti sono costruiti – la cucitura a mano, il taglio, la micro plissettatura – diventa meravigliosamente decorativo”, hanno sottolineato.

 

 

Resort collection 2021 Jil Sander

Per il resort, i designer hanno preferito silhouette pure, insieme al loro gusto per gli opposti di stile: proporzioni forti e tessuti sensibili; una nitidezza maschile di taglio e delicata scelta dei colori. Le forme sono state mantenute scultoree ma più morbide del solito; il tailleur ha ricevuto un tocco modernista chic, come in un blazer maschile dal taglio netto in gazar di seta lana crema abbinato a una gonna asimmetrica abbinata a forma di cono. In contrasto con la moderazione che i designer prediligono, una confortevole mantella imbottita imbottita in raso di seta bianco uovo lucido con inserti celesti è stata lanciata languidamente su un abito senza maniche in doppio cashmere femminile, il suo orlo circolare che sfiora le caviglie ondeggia delicatamente.

L’enfasi sull’artigianato e sui riferimenti folcloristici, rielaborati attraverso l’obiettivo di Meiers, è stata ben rappresentata in una delle pièces de résistance della collezione: sulle maniche è stato applicato un abito plissettato in amido in lino giallo burro ispirato all’abito contadino con inserti jacquard ricamati, tessuti da una famiglia in Sardegna con tecniche tradizionali locali. Rappresentava un’interpretazione contemporanea convincente di un costume tradizionale. Mentre gli elementi decorativi vernacolari erano ridotti a moderni motivi astratti, collegavano ancora sensibilmente l’abito con le sue origini e identità. Sembrava stupendo e assolutamente desiderabile: chi dice che il lockdown abbia placato la sete di un bel pezzo e di un momento di vero brivido della moda?

 

GALLERY

 

 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: