Settembre 19, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

CLAMOROSO! IN FILA TRE NOTTI PER PRESENTARE SIMBOLI, SI SCOPRONO GIA’ I CLONI. GRILLO FURIOSO, QUALCUNO HA CLONATO IL SUO SIMBOLO.

ITALIANI, BRAVA GENTE.  CI SI DOMANDA IL PERCHE’ DI UNA SCORRETTEZZA SIMILE, PERCHE’ CREARE UN SIMBOLO UGUALE AD UN’ALTRO? MA LA RISPOSTA E’ ANCHE TROPPO SCONTATA.

ELEZIONI: SIMBOLI; ARRIVANO I GRANDI PARTITI

I simboli delle elezioni. Il primo della seconda fila non è del presidente del consiglio uscente, Mario Monti

Al Viminale sono stati depositati tre simboli dove campeggia il nome «Monti», ma uno di essi non è della coalizione che appoggia il presidente del consiglio dimissionario Mario Monti.

CONSIGLIERE COMUNALE – Al settimo posto, infatti, è stato affisso il simbolo con la scritta «Monti presidente per l’Europa», ma a presentarlo è Samuele Monti, consigliere comunale a Frabosa Soprana, comune di 830 abitanti nel cuneese. All’ottavo e al nono posto campeggiano invece i segni della lista Mario Monti: il primo con la scritta «Con Monti per l’Italia» per il Senato, il secondo identico, ma con la dicitura «Scelta civica» per la Camera.

Il logo della lista civetta del Movimento Cinque Stelle

LA RABBIA DI GRILLO – La vicende delle liste civetta non riguarda solo Monti. Tra i contrassegni presentati c’è anche un Movimento Cinque stelle che non ha nulla a che fare con il simbolo del movimento di Beppe Grillo Movimento Cinque stelle con la dicitura beppegrillo.it. «Siamo al Truman show – ha dichiarato Grillo, annunciando possibili vie legali – dirsi indignati è poco. Siamo determinati, perchè la cosa non finisce così. Non temiamo nulla, sono loro che devono temerci se ci escludono».

In coda per depositare i simboli    In coda per depositare i simboli    In coda per depositare i simboli    In coda per depositare i simboli    In coda per depositare i simboli    In coda per depositare i simboli

TABELLONE – Sul suo blog Grillo posta la foto del tabellone del Viminale e sottolinea che «il primo in alto a sinistra è il simbolo farlocco del M5S che qualcuno ha presentato prima di noi». Sintetico il commento del padre del Movimento 5 Stelle, oggi a Roma proprio per gli adempimenti al ministero dell’Interno e ora scatenato sul fatto del giorno: «Come è possibile? Chi c’è dietro?».

MEDITATE GENTE, MEDITATE…!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: