PROVE TECNICHE DI RIVOLUZIONE “LA GENTE NON CE LA FA PIU'”…

rivoluzione_francese

AL GRIDO DI “VOGLIAMO CASE E REDDITO”, SCONTRI NEL CENTRO DI ROMA TRA POLIZIA E MANIFESTANTI

Gli agenti hanno lanciato lacrimogeni contro i manifestanti per il diritto alla casa, diritti degli immigrati e No Tav – Partiti da Montecitorio, si sono diretti a via del Tritone, dove c’è il cordone della polizia – “Se non si spostano, scateniamo la guerra!”, urlano al megafono mentre lanciano frutta e uova…

www.ansa.it

CORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMACORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMA

Centinaia di attivisti e immigrati stanno sfilando su via del Corso, nel centro di Roma, in occasione della conferenza Stato-Regioni che si sta svolgendo nella Capitale. “Una sola grande opera. Casa e reddito per tutti”. Questo lo striscione che apre io corteo nel quale sventolano bandiere dei movimenti per la casa ed alcune dei No Tav. La zona è presidiata da carabinieri e polizia.

CORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMACORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMA

I manifestanti si stanno dirigendo verso via Barberini. Frutta, bandiere ed altri oggetti sono stati lanciati contro il cordone delle forze dell’ordine dal corteo dei manifestanti dei movimenti di lotta per la Casa e degli immigrati. Il cordone delle forze dell’ordine è disposto su via del Tritone, nel centro di Roma, dove si e’ diretto il corteo. I manifestanti hanno anche acceso e lanciato contro la polizia alcuni fumogeni.

CORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMACORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMA

“Vergogna, vergogna” gli slogan urlati dagli attivisti, che sventolano bandiere con scritto “stop sfratti, sgomberi e pignoramenti”. Alcuni manifestanti stanno ora parlando con alcuni funzionari delle forze dell’ordine per capire se c’è la possibilità di continuare il corteo, partito da Montecitorio, dove alcuni manifestanti hanno lanciato uova. I negozi lungo via del Tritone hanno tutti chiuso

CORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMACORTEI PER LA CASA NEL CENTRO DI ROMA

. ‘Se questi qui non si spostano tra cinque minuti noi scateniamo la guerra”. Così uno dei manifestanti dal megafono si è rivolto alla folla degli attivisti dei movimenti per la casa che sono stati bloccati su via del Tritone da un cordone di polizia e carabinieri, che stanno presidiando la strada in tenuta antisommossa e con l’ausilio di alcuni blindati. Nei confronti delle forze dell’ordine continua il lancio di uova, frutta e oggetti.

One thought on “PROVE TECNICHE DI RIVOLUZIONE “LA GENTE NON CE LA FA PIU'”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.