Settembre 21, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

Firenze, Palazzo Pitti. Il Giardino di Boboli. Un esempio di bellezza nella magnificenza fiorentina

 BOBOLI

Palazzo Pitti, acquistato nel 1550 da Eleonora di Toledo, moglie del duca Cosimo I de’ Medici, quando il suo primo proprietario, il banchiere Luca Pitti, dichiarò fallimento.

Il giardino di Boboli concepito come  proseguimento del cortile di Palazzo Pitti.

Molti gli architetti artefici della sua bellezza, trai quali  spiccano i nomi di Niccolò Pericoli, detto il Tribolo, Bernardo Buontalenti.

Boboli, tra i più grandi esempi di giardino all’italiana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: