L’OPINIONE DI PATRIZIO BERTELLI CEO DI PRADA INTERVENUTO AL CNMI

bertelli-patrizio-imago--672x351

PATRIZIO BERTELLI

SI DEVONO CAMBIARE MODELLI DI BUSINESS

PIU’ GOVERNO AD INCENTIVARE LE IMPRESE

MENO INDIVIDUALISMO  TRA GLI OPERATORI

PIU’ SPAZIO E AGEVOLAZIONI A GIOVANI CON IDEE NUOVE

LA CREATIVITA’ SI E’ INDEBOLITA PERCHE’ ABBIAMO PERSO TEMPO A STUDIARE I FRANCESI TOPPO DIPENDENTI DAL MARKETING E POCO DAGLI UFFICI STILE

“Il Governo, in primis il ministro Carlo Calenda, sta dimostrando grande attenzione per le aziende della moda. Quando però si è trattato di fare sistema, di trovarsi attorno a un tavolo a Palazzo Chigi e di affrontare temi come la gestione dei calendari non siamo riusciti ad ottenere la disponibilità di molte delle associazioni di settore”. Non utilizza mezzi termini Partizio Bertelli, CEO di Prada, quando si tratta di riflettere sulle problematiche di attualità per il settore moda e lusso, ai cui player rimprovera un eccesso di individualismo, affiancato alla mancanza di giovani imprenditori che sappiano portare avanti idee nuove. Intervenuto al summit internazionale della Camera Nazionale della Moda ItalianaCrafting the future of fashion, l’imprenditore e marito della stilista Miuccia Prada ha inoltre detto la propria su temi come l’unificazione delle sfilate e sulla necessità di rinnovamento dei modelli di business. “Per le tempistiche di produzione sarebbe forse ottimale fare sfilare l’uomo a giugno e la donna a luglio. Ma credo che ogni azienda possa e debba agire in linea con le caratteristiche del proprio prodotto e della propria struttura, senza subire dei fenomeni. Sono diversi anni che Prada fa sfilare la pre-collezione donna insieme all’uomo. L’Italia è la patria della moda. Se la creatività si è indebolita è perchè abbiamo perso tempo a studiare il modello francese, dove le logiche di marketing si impongono sugli uffici stile. Le aziende devono rinnovare i modelli di business e in base a quello strutturare un piano industriale”, ha concluso Bertelli.

sure-com

by

PamBiancoNews

 

Thanks to  www.4311.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.