L’Apple Watch perde l’oro ma va sott’acqua

apple-770x470

A meno di due anni dal lancio del primo Apple Watch in oro 18 carati, il colosso di Cupertino fa marcia indietro. Il modello di lusso dello smartwatch, con un prezzo di listino che variava da 10mila a 17mila dollari, non è più presente nel catalogo online di Apple, sostituito dalla variante in ceramica bianca a 1.249 dollari. La decisione sembra rappresentare un altro step del ripensamento di strategia di Apple in merito alla collocazione luxury degli orologi intelligenti.

Nel secondo trimestre del 2016, infatti, lo smartwatch targato Apple ha visto diminuire le vendite del 55% a circa 1,6 milioni di unità. Nonostante il lancio della nuova collezione con Hermès (dal prezzo comunque “contenuto”, circa 1.500 sterline), l’Apple Watch, da oggetto di desiderio del mondo fashion e soprattutto lusso, sembra indirizzato a ridimensionare le ambizioni per ritagliarsi una nicchia come fitness device. Non è un caso che Apple si appresti a sbarcare nei grandi magazzini Usa (Macy’s) e che una delle ultime collaborazioni siglate da Apple sia con Nike per una collezione di smartwatch che sarà disponibile a fine ottobre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.