Nasce il Movimento Turismo dell’Olio e si comincia con il primo evento in Puglia

Nasce il Movimento Turismo dell'Olio e si comincia con il primo evento in Puglia

A 23 anni dalla nascita del Movimento Turismo del Vino, associazione no profit che annovera circa 1000 fra le più prestigiose cantine d’Italia, nasce il Movimento Turismo dell’Olio, un progetto collaterale dedicato all’oro verde d’Italia.

Il Movimento Turismo dell’Olio

Nella maggior parte dei terreni agricoli italiani l’ulivo è una pianta che da sempre fa pandant con la vite. E l’olio, proprio come il vino, è uno dei prodotti più rappresentativi del made in Italy”, spiega Serenella Moroder, vicepresidente del Movimento Turismo del Vino, l’associazione che ha fatto nascere nel ’93 l’enoturismo in Italia e che ha poi sviluppato negli anni uno degli eventi enologici più popolari e apprezzati della Penisola, Cantine Aperte. Ed è proprio sulla scia di questa organizzazione che nasce il Movimento Turismo dell’Olio, “la naturale evoluzione di quello del vino che pone l’accento sull’extravergine italiano”. Un’eccellenza unica che porta con sé un mondo affascinante e articolato: “Non esiste un’unica tipologia di olio extravergine di oliva. Le cultivar (varietà di olive) sono molteplici e così anche gli abbinamenti con il cibo devono essere differenziati a seconda dell’intensità del fruttato, degli aromi e dei vari sentori che caratterizzano l’olio”.

Gli obiettivi

Considerato il significativo valore storico, culturale, sociale ed economico che l’extravergine ha in Italia, l’idea di creare un’associazione interamente dedicata alla promozione e tutela di questo prodotto era già in cantiere da tempo. “In realtà, è quasi un anno che stiamo lavorando su questo progetto”, specifica Moroder, “ma siamo riusciti a finalizzarlo e ufficializzarlo solamente a fine novembre 2016”. E la presentazione ufficiale dell’associazione avverrà il prossimo 11 dicembre in Puglia, presso la Masseria Torre Coccaro in provincia di Bari, in occasione dell’evento ABC OLIO – Impariamo a conoscere gli extravergine di Puglia. “Cominciamo con questa manifestazione perché è rivolta a tutti, dagli appassionati ai consumatori agli addetti ai lavori. E perché parte dalle basi, dalle tecniche di assaggio e dalle nozioni chiave dell’olivicoltura. Ci è sembrato un buon primo passo per questa nuova avventura”. Ma l’ABC è solo il primo di una lunga serie di festival e iniziative dedicate all’olio di oliva: “Abbiamo intenzione di organizzare diverse manifestazioni per far conoscere al pubblico l’extravergine di qualità e diffondere la cultura dell’olio buono”. E fra i progetti a lungo termine, c’è sicuramente anche quello di ricreare l’atmosfera di Cantine Aperte anche con l’olio: “L’obiettivo finale è quello di realizzare l’evento Frantoi Aperti a livello nazionale e farlo diventare un punto di riferimento annuale per tutti gli appassionati e i professionisti del settore”.

sure-com

One thought on “Nasce il Movimento Turismo dell’Olio e si comincia con il primo evento in Puglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.