COME PER LA MODA ANCHE NEL DESIGN SEMPRE PIU’ RIPESCAGGI DAL PASSATO

 

COME PER LA MODA ANCHE NEL DESIGN SI ESEGUONO SEMPRE PIU’ UN RIPESCAGGI DAL PASSATO

GLI INTERIOR DESIGN, REINTERPRETANO CON SUCCESO  CERTI STILI CONSIDERATI SOLO QUALCHE ANNO FA, NETTAMENTE FUORI TEMPO

IL FENOMENO DELLE RIEDIZIONI, PEZZI STORICI DI MAESTRI DESIGNER FAMOSI ORMAI PER LA LORO UNICITA’ E STILE.

SEMPRE PIU’ AZIENDE RIEVOCANO GLORIE DEL PASSATO PRODUCENDOLE PER IL MERCATO ATTUALE

Il fenomeno delle riedizioni continua a crescere portando sul mercato pezzi storici di grandi maestri del passato. un doppio ritorno, di vendite e di immagine, per le aziende che le producono acquistandone i diritti. Per i retailer il business, che si rivolge a una clientela colta e informata, ha successo ed è destinato a proseguire.

Quello delle riedizioni è un fenomeno che ultimamente sembra ritornare sempre più spesso. Si tratta della riproposizione, nei cataloghi aziendali, di arredi creati da grandi designer del passato che alcune aziende riportano alla luce, acquistandone i diritti. Un mercato di nicchia che però, a detta di retailer e aziende, funziona davvero bene. Il fenomeno spesso accusato di essere un ripiego per aziende prive di creatività o alla ricerca di investimenti senza rischi, in realtà è una scelta che richiede molto impegno e tempo da dedicare all’indagine negli archivi storici e allo studio di ipotesi di aggiornamento dei pezzi originali in base alle richieste del mercato contemporaneo. Il risultato di queste operazioni è la riscoperta e la riproposta di progetti di grande valore, spesso dimenticati, ma straordinariamente attuali, nelle funzioni e nelle forme. Da un lato ci sono aziende che si limitano a riedizioni temporanee di pochi pezzi dei grandi maestri, dall’altro c’è chi mette a catalogo in modo continuativo le proposte di architetti e designer che hanno fatto la storia del made in Italy, aiutando a tramandarlo nel tempo.

Le Corbusier – Cassina


‘La Chaise’ disegnata da Charles & Ray Eams, rieditata da Vitra


 

La Eames Lounge Chair,  disegnata da Charles e Ray Eames


Tizio, la lampada disegnata da Richard Sapper nel 1972 – Credits: Artemide

 


 

La lampada da tavolo Eclisse disegnata nel 1965 da Vico Magistretti per Artemide


Alessandro Sicuro

0ccbdf6facebook_318-13639416/01/2017-screen-to-21-05-12

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.