LMVH CRESCITA A DUE CIFRE NEL PRIMO SEMESTRE 2017

LMVH

Lvmh il colosso francese del lusso, cui fanno capo marchi come Louis Vuitton, Dior, Guerlain e Bulgari, ha riportato nella prima metà del 2017 ricavi per 21,8 miliardi di euro, in crescita del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, utili per oltre 3 miliardi di euro (+41%) e profitti operativi per 4,6 miliardi.

“Gli eccellenti risultati della prima metà dell’anno confermano il forte appeal dei nostri brand e l’efficacia della nostra strategia. La performance è ancora più notevole considerato l’ambiente valutario sfavorevole”, ha commentato il presidente e CEO del gruppo, Bernard Arnault. A livello di categoria merceologica, moda e pelletteria trainano la crescita a cambi correnti (+25% a 8,5 miliardi di euro). Nella nota ufficiale diffusa ieri sera a Borsa chiusa, Lvmh ha tenuto a sottolineare la forte crescita in Asia e negli Stati Uniti, “il momento eccezionale” per Louis Vuitton, e il successo dei nuovi prodotti di Christian Dior.

“Eccezionale” anche la performance di Bulgari, buona quella dei brand di orologi e forte la crescita dei ricavi in store e online da parte di Sephora. Sopra le stime la performance nei tre mesi al 30 giugno scorso, con ricavi per 10,89 miliardi, contro stime di mercato ferme ai 10,86 miliardi. Questo risultato corrisponde a una crescita dell’11%, contro il +13% messo a segno da gruppo nel primo trimestre dell’anno.

Alessandro Sicuro

0ccbdf6facebook_318-13639416/01/2017-screen-to-21-05-12

 

 

by sure-com Web Agency

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.