GUCCI DECOR IL TEMPORARY STORE A MILANO

Gucci lancia una app per i device Apple, pensata per far scoprire agli utenti luoghi evocativi e storici della città

Apertura alla vigilia della settimana milanese del design, si trova in via Santo Spirito 19

Gucci Décor: inaugurato, alla vigilia della settimana milanese del design, si trova in via Santo Spirito 19, nel cuore del Quadrilatero.

Lo spazio, articolato su due piani, resterà aperto fino a fine giugno: elementi chiave del layout sono la carta da parati con le classiche disegnature Gucci, pezzi d’antiquariato restaurati, porte a pannelli decorate, il soffitto a cassettoni al primo livello e un camino in marmo.

In negozio le collezioni di porcellane, mobili e accessori d’arredo, tutti decorati con motivi e simboli tratti dal lessico visivo della maison, in modo da permettere ai clienti di “ vestire” i loro spazi domestici in maniera creativa.

In concomitanza con l’opening, Gucci lancia una app per i device Apple, pensata per far scoprire agli utenti luoghi evocativi e storici della città, in prossimità dei quali alcuni pezzi Gucci Décor saranno visibili su uno schermo sotto forma di gigantesca scultura virtuale.

Le 16 location sono elencate in una piantina simile alla mappa della metropolitana, stampata su un volantino disponibile nei monomarca Gucci di Milano: includono piazza Duomo, la Biblioteca Pinacoteca Accademia Ambrosiana e piazza Affari.

Tra le proposte del brand spiccano i vasi decorati con le frasi e i disegni tipici di Gucci, prodotti da Richard Ginori, azienda fiorentina fondata nel 1735, nell’orbita del Gruppo Kering come il marchio disegnato da Alessandro Michele.

Grazie alla maestria artigiana della storica fabbrica di porcellane, Gucci ha realizzato una gamma di articoli in ceramica basati su procedimenti di cottura complessi, che richiedono abilità manuale e competenze di alto livello.

Molte delle ceramiche Gucci sono dipinte a mano: i manici a forma di serpente, ad esempio, richiedono circa cinque ore di lavoro.

Tra i complementi non mancano le sedie, ispirate alle porter’s chair con schienale alto e calotta sopra la testa, utilizzate in Inghilterra – e più tardi nella Francia del XVI secolo – dai servi portinai che sedevano negli atri delle dimore signorili.

I portacandele in porcellana sono decorati con i codici tipici della maison, ovvero la stampa floreale Herbarium, i motivi geometrici e il decoro Star Eye; i tavolini ripiegabili, in metallo dai colori vivaci, sono disponibili nella variante con la stampa di una tigre o con il disegno di unKingsnake o, ancora, con la disegnatura Urtica Ferox.

Cuscini ricamati a punto croce su sfondo in velluto o misto lana rappresentano teste di tigri e orsetti, la scritta Maison de l’Amour e immagini di Bosco Orso, i due Boston terrier di Alessandro Michele. I separé ornamentali ripiegabili, rivestiti in tessuto stampato o in lurex jacquard per suddividere gli spazi abitativi, fanno da contraltare alla carta da parati, realizzata in vinile, carta o seta.

La gamma Gucci Décor è disponibile nei principali flagship store e boutique Gucci, online all’indirizzo gucci.com e in alcuni store specializzati.

fashionmagazine

 

 

 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.