Ottobre 22, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

THE GOOD SIDE

13173241_1015841398453238_5065301309719857562_o

MARCO MEACCI E IL SUO “THE GOOD SIDE”

Marco Meacci ha iniziato a lavorare nel mondo del retail appena diplomatosi, nei primi anni ’80, seguendo istintivamente, la sua naturale passione per la moda e i tessuti. Dopo qualche anno di esperienza lavorativa ed alcune collaborazioni di consulenza esterna per aziende americane, diviene buyer e responsabile del reparto uomo di “Raspini”, l’iconica boutique di moda presente nel panorama fiorentino fino dagli anni ’50. In questa esperienza quasi ventennale, viene a contatto con la realtà dei maggiori stilisti e marchi del periodo, arricchendo in maniera considerevole la conoscenza del prodotto e del mercato e terminando il suo rapporto lavorativo nel 2005, quando inizierà a lavorare per l’azienda giapponese Yohji Yamamoto. Dopo 5 anni di collaborazione ed altri brevi rapporti con note aziende italiane, nel 2010 decide di aprire una propria piccola boutique nel caratteristico quartiere fiorentino dell’Oltrarno.

13444122_1614774412173271_1912517646_n
 Utilità e praticità sono i concetti sui quali si basa la collezione “THE GOOD SIDE”, con una forte ispirazione dal mondo del vintage. Linee semplici, capi comodi e dalla facile portabilità, ma con un carattere ben distinto e mai banale. Dettagli ripresi da uniformi militari e abiti da lavoro vengono elaborati e riportati in chiave attuale, nelle forme e nei volumi, su tessuti dal gusto retrò, tele e saglie di cotone e lino, rigorosamente made in Italy e 100% naturali. I capi vengono sapientemente assemblati in piccoli laboratori di confezione del centro Italia, dall’ineguagliabile esperienza artigianale ancora attivi e al servizio di famosi marchi italiani e stranieri.
L’idea della collezione nasce dall’esigenza di avere all’interno della propria boutique un prodotto evoluto con caratteristiche diverse dagli altri e scarsamente presente sul mercato italiano, con una forte connotazione retrò ma comprensibile al cliente attuale e tale da assecondare la sua passione per il vintage e per i tessuti ricercati, con un impatto visivo tra il “military” e il “workwear” ed un occhio di riguardo alle tele Denim e ai materiali di riciclo, impiegati nella costruzione di borse e accessori.
Alessandro Sicuro
13434300_1614774352173277_657044387_n
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: