Camera Nazionale della Moda annuncia una FW extralarge

Milano si prepara per una fashion week ‘extralarge’. Cnmi-Camera nazionale della moda italiana ha svelato questa mattina in una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo Marino i dettagli della prossima edizione, in calendario dal 20 al 25 settembre. E il termine extralarge non è a caso: a rafforzare il calendario ci sarà, infatti, Milano XL – La festa della creatività italiana, l’iniziativa nata dall’accordo di sistema tra il ministero dello Sviluppo economico e Comune di Milano, con Confindustria e Fondazione Altagamma come registi, grazie al supporto di Agenzia Ice. Iniziativa che si tradurrà in 7 installazioni che animeranno la città tra il 16 e il 26 settembre.

Claim di Milano Moda Donna sarà “Follow the green”, a sottolineare l’impegno sulla sostenibilità intrapreso dalla Cnmi. Un tema al centro dei Green Carpet fashion awards, il maxi evento dedicato alla moda sostenibile che andrà in scena sabato 24 settembre al Teatro La Scala. “Saranno degli Oscar della moda sostenibile, durante i quali premieremo grandi marchi che hanno intrapreso con energia questo percorso, ma anche artigiani, produttori e giovani”, ha dichiarato il presidente di Cnmi Carlo Capasa. “Abbiamo voluto fosse un evento tra moda e spettacolo, con grandi ospiti internazionali impegnati nel sociale e nella sostenibilità”. Tra le presenze, confermate quelle del ministro allo Sviluppo economico Carlo Calenda e il sottosegretario Ivan Scalfarotto.

L’edizione di settembre punta a essere il “numero zero” di un nuovo corso per la fashion week, con l’ambizione di trasformare Milano nel centro nevralgico del fashion system grazie anche alla presenza di questi nuovi eventi, che sia Cnmi sia il Comune di Milano puntano a rendere annuali. Una vetrina importante per un settore che, secondo le stime di Cnmi, dovrebbe registrare quest’anno una crescita del 3% del fatturato a quota 86 miliardi di euro.

Tornando alla fashion week, saranno 159 le collezioni primavera-estate 2018 che saranno presentate a Milano, di cui 64 sfilate, 81 presentazioni e 20 eventi tra mostre, opening e inaugurazioni. Riflettori puntati sui debutti di Paul Surridge da Roberto Cavalli e di Lucie e Luke Metier da Jil Sander, mentre a sfilare per la prima volta nel capoluogo lombardo saranno Albino TeodoroBrognanoThe-Sirius e Ssheena. A testimoniare la nuova creatività italiana e internazionale sarà ancora una volta il Fashion hub market, che negli spazi dell’Unicredit Pavillion mostrerà le collezioni di 14 marchi. Novità di questa edizione, il Young designer DHL award.

Alessandro Sicuro

0ccbdf629zfzy6i   schermata-2017-01-16-alle-21-05-12

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...