Lvmh: +29% l’utile. Grandi aspettative per la Céline di Slimane

LVMH

Salgono del 29%, a 5,1 miliardi di euro, gli utili annuali di Lvmh dopo i ricavi record (+13%, a 42,6 miliardi). Il gruppo che controlla Louis Vuitton proporrà agli azionisti un dividendo di 5 euro per azione, i aumento del 25% rispetto al 2016.

Un altro anno da record per Lvmh, come ha commentato il presidente e ceo Bernard Arnault, che beneficia delle eccellenti performance di tutti i business (moda, ma anche vini e liquori, profumi e cosmetici, orologeria e gioielleria e distribuzione selettiva). «In un contesto che resta incerto – ha detto Arnault – possiamo contare sull’appeal dei nostri brand e sull’abilità dei nostri team per rafforzare, anche nel 2018, la nostra leadership nei prodotti di alta gamma».

Nell’anno i profitti dall’attività caratteristica hanno raggiunto gli 8,3 miliardi di euro (+18%) e il margine operativo il 19,5%. Il business della moda, che nella seconda metà dell’esercizio ha consolidato Christian Dior Couture, ha mostrato una crescita del 21% a valori attuali (+13% a pari perimetro e cambi) a 15,5 miliardi.

Come di consueto, il gruppo non riporta il trend dei singoli marchi in portafoglio ma rende noto che Louis Vuitton ha continuato a bilanciare l’innovazione con il rafforzamento delle linee di prodotto iconiche.

Fendi è cresciuto a ritmo accelerato e hanno fatto progressi Loro Piana, Loewe, Kenzo, Berluti e Céline. Quest’ultima maison, che di recente ha arruolato Hedi Slimane alla direzione creativa, ha un giro d’affari di 1 miliardo di euro, ma l’obiettivo di Arnault pare sia raggiungere i 2 o 3 miliardi di euro in cinque anni, come riporta l’agenzia Reuters.

Il secondo ramo d’attività più dinamico è quello dei profumi e della cosmesi (+12%), seguito dal retail selettivo (+11%) e dagli orologi e gioielli (+10%). In coda i vini, che hanno registrato un +5%. A parità di struttura e cambi il segmento più in accelerazione è stato quello del beauty (+14%).

Sulla base di questi risultati, il titolo Lvmh corre alla Borsa di Parigi: in chiusura di seduta sale quasi del 5% avvicinandosi ai 252 euro per azione, mentre l’indice Cac40 registra un +0,87%.

0ccbdf629zfzy6i   schermata-2017-01-16-alle-21-05-12

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.