Novembre 25, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

I BENEFICI DELLA MEDITAZIONE TRASCENDENTALE

TRASCENDERE – RIPOSO PROFONDO

 

Quando la mente trascende il più sottile impulso del pensiero, entra in uno stato di completo silenzio interiore. Ciò avviene in modo completamente naturale e privo di sforzo. Non possiamo cercare di rendere silenziosa la mente, non dobbiamo. Con la giusta tecnica la mente lo fa da sola. Quando la mente trascende, il corpo entra spontaneamente in un profondo stato di rilassamento, persino molto più profondo del sonno.
Questo può essere oggettivamente misurato monitorando il consumo di ossigeno.

Questo grafico, ottenuto da una ricerca scientifica condotta presso la Harvard Medical School, mostra che durante la pratica della Meditazione Trascendentale, il corpo entra in uno stato di riposo che è persino due volte più profondo del sonno più profondo. Più di 30 studi in tutto il mondo hanno convalidato il profondo riposo che si ottiene durante la pratica della Meditazione Trascendentale.

Questo profondo riposo attiva il potere interno di guarigione del nostro corpo.
Rilassamento significa eliminazione delle tensioni. Il corpo ha un modo completamente naturale per rimuovere tutte le tensioni che accumula. E questo è quello che facciamo durante il sonno, ma il riposo del sonno non è abbastanza profondo per rimuovere gli stress traumatici profondamente radicati. Trascendere farà esattamente questo.
I risultati sono più evidenti in coloro che ne hanno più bisogno. Una recente ricerca condotta sui veterani di guerra dell’Iraq ha mostrato una riduzione del 50% del PTSD dopo sole 8 settimane di pratica della Meditazione Trascendentale.
I risultati sono stati così spettacolari che la CNN li ha presentati in occasione dell’US Veteran’s Day.

Questa è l’ennesima conferma di ricerche scientifiche condotte sui veterani di guerra del Vietnam.
In questa ricerca il gruppo che praticava la Meditazione Trascendentale ha mostrato evidenti miglioramenti dei casi di PTSD, ansia, depressione, insonnia, ecc., tanto che, dopo soli tre mesi di pratica, il 70% dei veterani di guerra non ha più richiesto alcun ulteriore trattamento. Il gruppo di controllo che è stato sottoposto a psicoterapia non ha mostrato alcun miglioramento.
La portata dei problemi di queste persone va ben oltre a quella dei nostri. Se la Meditazione Trascendentale può aiutarli, anche quando nient’altro sembra funzionare, possiamo immaginare che possa aiutare chiunque.

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: