Aprile 20, 2021

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

NEIL BARRETT INIZIA UN NUOVO CORSO COMMERCIALE E NUOVE COLLABORAZIONI

Con la primavera-estate 2021 si è interrotta la licenza tra Neil Barrett e la Factory di Fucecchio e a partire dalla collezione autunno-inverno 2021, appena presentata, il marchio dello stilista inizia un nuovo corso più democratico, con alcune categorie di prodotto che arriveranno a costare tra il 40 e il 60% in meno.

Il nuovo piano produttivo prevede che uno storico fornitore di Neil Barrett si occuperà dei pezzi più pregiati, mentre la maggior parte della collezione sarà sviluppata da una schiera di nuovi laboratori, per lo più basati nel Sud Italia, che riusciranno a ridurre il prezzo medio dei capi in collezione, pur preservando la qualità.

Con lo scoppio della pandemia, Barrett si è concentrato sulla presentazione delle collezioni ai buyer, evitando invece eventi mediatici. Un periodo di riflessione che ha portato lo stilista, ex Gucci e Prada, a elaborare una strategia su come affrontare le presentazioni in futuro.

«Ci piacerebbe fare uno show a giugno o settembre, possibilmente a Milano», ha detto Barrett in un’intervista a wwd.com. Ma invece che far sfilare la collezione primavera 2022, il designer molto probabilmente darà spazio ai capi dell’autunno 2021. «Per un marchio della nostra dimensione, penso che abbia più senso creare sfilate rivolte ai clienti finali», ha affermato, riferendosi alla stessa strategia adottata dai brand wholesale oriented come quelli della scuderia di New Guards Group, tra cui Off-White e Palm Angels.

 

 

 

 

 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: