Novembre 28, 2022

FREE PRESS AND CULTURE ON-LINE

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

LA MILANO FASHION WEEK INIZIA OGGI CON LE COLLEZIONI  F/W2022-23

Tutti alla Milano Moda Donna. Alle sfilate si vedranno le collezioni autunno/inverno 2022-23. Oltre 170 appuntamenti in calendario.

Fino al 28 febbraio il capoluogo lombardo sarà protagonista del ritorno degli eventi in presenza. Sono 67 sfilate, di cui 57 fisiche e appena 9 digitali, e quasi 90 presentazioni. Molti i défilé che includeranno anche le proposte uomo. C’è attesa per il rientro in calendario di Bottega Veneta che svelerà la prima collezione firmata dal nuovo direttore creativo Matthieu Blazy; tornano anche DieselGucciPlein Sport e Trussardi con l’esordio dei designer Benjamin A. Huseby e Serhat Işık.

Il primo défilé in calendario è quello di Capasa Milano, il nuovo progetto di Ennio Capasa verrà svelato stasera presso il Teatro degli Arcimboldi nel quartiere di Bicocca.

 

Oltre alle consuete location questa edizione vedrà gli allestimenti di alcune sfilate in quartieri meno convenzionali e più periferici, scelti spesso per garantire spazi più ampi. Il fashion show del ready to wear di Ferrari, dopo l’esordio della scorsa stagione a Maranello, sarà in zona Portello, così come Missoni e VersacePalm Angels ha scelto Garegnano, Diesel e Ambush sfileranno vicino a viale Famagosta. Vitelli sarà in via Padova. Oltre a Gucci, hanno scelto via Mecenate anche Act N°1 e Onitsuka Tiger.

AC9AmbushAndreadamoAniye RecordsCormioFerrariHans KjøbenhavnHuskyPalm Angels e Tokyo James sono i brand presenti per la prima volta nel calendario sfilate di Milano Moda Donna. Nella sezione presentazioni ritorna La Doublej ed esordiscono le collezioni Max&Co Collaboration with Efisio Rocco Marras e Weekend Max Mara Habito by Patricia Urquiola. Presenti tra le new entry il vincitore di ‘Who is on next’ 2020 Francesco MuranoBalestraAndrea Incontri e Ramzen.

In linea con il percorso delineato in questi ultimi anni, Cnmi in questa stagione dà ancora più spazio al tema della promozione dei talenti emergenti, italiani e internazionali. Domani, grazie al lavoro in tandem di Cnmi e della maison Valentino, lo show di Marco Rambaldi sarà condiviso anche sul canale Instagram del brand romano.

Il Fashion Hub sarà inaugurato stasera per la prima volta all’interno dell’ADI Design Museum in piazza Compasso d’Oro 1, in cui una sala sfilate verrà messa a disposizione dei brand presenti in calendario, mentre Senato Hotel Milano garantirà gli spazi per una serie di presentazioni di new talents. Il Fashion Hub ospiterà We Are Made in Italy, progetto che offrirà nuovamente a 5 designer Bipoc la possibilità di presentare le loro collezioni all’interno di uno spazio dedicato. Inoltre un contenuto digitale del collettivo aprirà la fashion week. Presenti anche Designers for Ethical Fashion, area dedicata al tema della moda etica e sociale con un particolare focus sulle donne svantaggiate e vittime di violenza, migranti e rifugiati, la quinta edizione di Designer for the Planet e la settima di Budapest Select, frutto della collaborazione tra Cnmi e Hungarian Fashion & Design Agency, che ha l’obiettivo di supportare e promuovere un gruppo di brand emergenti ungheresi. Cnmi ha inoltre riconfermato il sostegno al percorso dei giovani designer del progetto Fashion Bridges realizzato insieme all’Ambasciata d’Italia in Pretoria, Sud Africa, e Polimoda, con il sostegno di Ice Agenzia, con il coinvolgimento della South African Fashion Week di Johannesburg, la partecipazione del Centro di Firenze per la Moda Italiana e il Nelson Mandela Forum Firenze.

 

 

 

 

 

 

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

 

THE LABEL BRANDERS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: