L’effetto Brexit galvanizza le griffe italiane. Dopo Versace, è il turno di Fendi

PAURA DI BREXIT? MA DI COSA?

 

Londra: l'effetto Brexit galvanizza le griffe d'oltreconfine. Dopo Versace, è il turno di Fendi e Loewe

Dopo l’opening di Versace, che ha festeggiato di recente il nuovo store di 560 metri quadrati in Sloane street, altre griffe seguono l’esempio, attratte dall’animazione della capitale britannica e dalla sterlina debole, per effetto della Brexit. Anche Fendi ha scelto Sloane street, mentre Loewe si appresta a trasferire il suo flagship in New Bond street.

Parte del piano quinquennale messo a punto dal ceo Pietro Beccari (pronto a salire ai vertici di Dior) l’opening di Fendi è frutto del lavoro creativo dell’agenzia di interior design milanese Dimore Studio, fondata nel 2013 da Emiliano Salci e Britt Moran, che ha ideato anche il décor delle suite all’iterno di palazzo Fendi a Roma e il design della boutique di Courchevel.

Ispirato a un appartamento romano di lusso degli anni Sessanta, lo spazio si articola su due livelli, per accogliere gli accessori e le borse donna e tutto il womenswear maschile e femminile. Una scelta non casuale quella di Londra, come ha sottolineato Beccari, «destinazione iconica per il lusso, la cultura e il design, strategica per il mercato locale e per quello internazionale».

Loewe ha scelto invece di trasferire il suo flagship da Mount street a uno spazio più ampio al numero 41 di New Bond street, che seguirà il concept Casa Loewe, introdotto per la prima volta a Madrid e Tokyo dal direttore creativo Jonathan Anderson.

In apertura il prossimo settembre, lo spazio si estenderà su 500 metri quadri su tre livelli e proporrà tutto il mondo della griffe: dal prêt-à-porter maschile e femminile alle borse e agli accessori in pelle.

Ospiterà una collezione di opere d’arte contemporanea e del XX secolo selezionate da Anderson, che abbracciano fotografia, scultura e altri media di artisti come Ron Nagle e Magali Reus, affiancate da pezzi artigianali di rilevanza artistica.

Come spiegano dalla maison, sotto la direzione di Anderson Loewe ha registrato una crescita esponenziale nel Regno Unito. Nel novembre 2016 la maison ha inaugurato uno spazio concept all’interno della nuova area accessori di Selfridges.

Nel 2017 Liberty ha ospitato un pop-up store, offrendo per primo l’opportunità di acquistare la linea dedicata alla casa ‘This is Home’ di Loewe. All’inizio del 2018 il brand quadruplicherà la sua superficie all’interno di Harrods, introducendo un’area dedicata all’abbigliamento donna.

0ccbdf629zfzy6i   schermata-2017-01-16-alle-21-05-12

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...