Settembre 19, 2020

ALESSANDRO SICURO COMUNICATION

Free Press And Culture On Line

Jil Sander con Uniqlo per una capsule che parla lo stesso linguaggio minimalista


A 11 anni dalla prima collab con il colosso giapponese, la designer tedesca torna a creare, con la sua eleganza minimalista grazie a una collezione in edizione limitata

Co-branding e collaborazioni rappresentano una nuova ed entusiasmante sfaccettatura del fashion system, un processo di creazione incrociata in cui i canoni estetici dei marchi si uniscono fra loro risultando in uno stile nuovo e unico nel suo genere. Quasi a voler celebrare un anniversario leggendario, Jil Sander e Uniqlo tornano a collaborare dopo 11 anni, presentando un’inedita capsule collection incentrata sull’heritage sofisticato e minimalista della designer tedesca.

Da una parte, Jil Sander offre la sua visione essenziale, imperniata su un purismo di linee e colori che sin dal 1968 raccoglie attorno a sé fedeli adepti del vestire pratico e basic, dalla forte componente nordica oggi ereditata dalle it-girl di Amsterdam e Copenaghen.

Dall’altra, l’approccio giapponese al design di Uniqlo, che reinterpreta il concetto di moda accessibile offrendo al consumatore capi classici, senza tempo, che non seguono il flusso di tendenze ma sono destinati a rimanere, per anni, nell’armadio.

Un’unione a dir poco perfetta, che combina rigore formale con materiali semplici e leggeri, proponendo un guardaroba funzionale, immagine di una rinascita post-pandemia composto da un abbigliamento comodo e rassicurante. Con una prima collezione autunno inverno sia femminile che maschile, la capsule collection +J di Jil Sander x Uniqlo è in arrivo nelle boutique del brand giapponese.

Alessandro Sicuro

Alessandro Sure Wordpress - Alessandro Sicuro Facebook - Alessandro Sicuro Twitter - Alessandro Sure Instagram - Alessandro Sicuro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: